«

»

Mar 07

50 sfumature… di parafilia

Il recente interesse da parte del pubblico suscitato dall’uscita nelle sale cinematografiche del primo film sulla trilogia: “50 sfumature di grigio” ci porta a fare alcune riflessioni sul tema del sadismo e del masochismo. Nel film infatti si mescolano a tratti passione, una forte attrazione sessuale, una relazione d’amore ma soprattutto di quella che in gergo tecnico si può definire come “parafilia”, ovvero un disturbo del comportamento sessuale, caratterizzato da un’intensa eccitazione e ricorrenti fantasie sessuali, forti impulsi e comportamenti che sono considerati devianti rispetto alle normali modalità di eccitamento. Il comportamento parafilico può, in alcuni casi, indurre un profondo disagio soggettivo, oppure influire pesantemente sulla vita sociale e lavorativa, a volte con implicazioni anche di ordine giudiziario. Di seguito un approfondimento in merito.

50 sfumature… di parafilia